Bebe d'oro: la schermitrice veneta batte la cinese Jingjing Zhou

Se già è stato uno spettacolo vederla sulla pedana lo è stato ancora di più vederla dopo, quando si è lasciata andare ad urla di felicità, salti in carrozzina e alle lacrime di emozione.
Lei è Beatrice Vio (per tutti Bebe) capelli biondi con taglio da maschiaccio, occhi vispi, azzurri e un sorriso bello aperto, un condensato di energia e positività che la rendono, nonostante la giovanissima età (solo 19 anni) un personaggio pubblico amatissimo.
Bebe si appassiona alla scherma da bambina, nel 2008 però una meningite fulminante le causa una necrosi agli arti: l’amputazione è necessaria.
Dopo solo qualche mese di cure Beatrice torna subito alla vita di prima: amici, scuola e soprattutto scherma, questa volta in carrozzina e con una speciale protesi progettata per sostenere il fioretto.

Già campionessa a livello mondiale ed europeo, ieri Bebe ha finalmente ottenuto la consacrazione anche sul palcoscenico paralimpico, vincendo l'oro nella sua specialità, il fioretto di categoria B e battendo la cinese Jingjing Zhou con il risultato di 15-7.

E chissà quante altre soddisfazioni ha in serbo per noi.

I post

8 maggio 2017 / Pierre Amighini
Insieme a Stefano Cecini, la mia guida ufficiale, ho l'obiettivo di allenarmi duro e creare una squadra che ci possa...
11 aprile 2017 / Erika Conzatti
È così, dopo quasi un anno di lavoro...eccolo! Ecco il mio libro: "L'anima della passione".Ecco le parole, le emozio...
20 marzo 2017 / Francesca Salvadè
Buongiorno a tutti!!!!...Finalmente ho un pochino di tempo e ritorno a scrivere qui su Atleti Speciali... ultimament...