Pierre Amighini
Ciclismo

Progetto tandem - Obiettivo Tokio 2020

Insieme a Stefano Cecini, la mia guida ufficiale, ho l'obiettivo di allenarmi duro e creare una squadra che ci possa permettere di federarci in Italia e superare le varie gare a livello regionale-nazionale-europeo-mondiale. Vogliamo arrivare in 4 anni alle Olimpiadi di Tokyo 2020, come categoria B - Paraolimpici – Paracilismo non-ipovedenti!

Il sogno è molto grande e il tempo scorre rapido per raggiungere il nostro obiettivo abbiamo iniziato i nostri allenamenti migliorando ogni giorno posizioni e tecniche completamente nuove per tutti e due.

In 4 anni, ci presenteremo a Tokyo con 51 anni io e 54 anni il mio pilota, ma l'età non conta quando a muoverti è una grande passione, quando hai un sogno da realizzare con tenacia, umiltà, costanza e mente... un sogno che muove tutto intorno a te, ogni fibra del tuo corpo, della tua mente, delle gambe! Niente può fermarti... inoltre, la bici è stata sempre per entrambi la salvezza in vari passaggi cruciali della nostra vita... e sarà la mia/nostra rinascita... un tornare sulla strada dopo tanti anni insieme a un compagno incredibile, appassionato e visionario come me... e bruceremo le tappe insieme fino alla meta!

Ci auguriamo con il nostro progetto di poter aiutare le persone con disabilità: che possano trovare aldilà del tunnel con il ciclismo (o qualsiasi altro sport) la vita che tutti meritano, saremo grati di trovare degli sponsor sensibili al mondo dello sport sociale e disabile.

Ho una frase importante da ricordare che rappresenta il titolo del mio Instagram: *** Non discriminarmi per la mia disabilità, includimi per le mie abilità :)

Grazie mille! 

COMMENTI
Leggi anche