Marco Cima
Scherma in carrozzina

Marco Cima nasce il 25 agosto del 1976 a Vetralla (VT). Atleta paraplegico a seguito di un incidente motociclistico, nel 2007 si appassiona alla Scherma in carrozzina,specializzandosi nel fioretto e nella spada, categoria B. In ambito nazionale detiene 6 titoli italiani: quattro nel fioretto, conquistati nel 2009, 2011, 2015 e 2016 e due nella spada, nel 2011 e 2012.

Nel 2010 viene convocato dalla Nazionale Italiana: partecipa ai Mondiali di Parigi, in Francia e si aggiudica un 13° posto nel fioretto individuale, un 7° a squadre e un 19° posto nella spada. L’anno dopo, agli Europei di Sheffield 2011, in Gran Bretagna,Marco migliora le sue prestazioni nel fioretto individuale, dove si ferma al 9° posto e nella spada a squadre, dove sfiora il podio con un 4° posto e conquista la sua prima medaglia azzurra, un bronzo nel fioretto a squadre. Nello stesso anno partecipa anche ai Mondiali di Catania 2011, in Italia: 7° posto nel Fioretto individuale ed una medaglia d’argento in quello a squadre.

Nel 2012 le soddisfazioni continuano: Marco Cima conquista un bronzo nella classifica generale di Coppa del Mondo 2012, arrivando terzo nelle tappe di Malchow (Germania), Lonato (Italia) ed Hong Kong (Cina) e soprattutto sfiora la medaglia paralimpica sia nel fioretto individuale che a squadre, arrivando in entrambi al 4° posto ai Giochi Paralimpici di Londra 2012.

Due anni dopo Marco ripete il bronzo in Coppa del Mondo 2014, conquistando una medaglia d’oro sia nella tappa di Malchow (Germania), che a Lonato (Italia). Ai Mondiali di Eger 2015, in Ungheria si ferma al 7° posto nel fioretto a squadre e si impone nel fioretto individuale con una meritata medaglia di bronzo. Medaglia che replica l’anno dopo agli Europei di Casale Monferrato 2016, in Italia.

Ottimi risultati che permettono a Marco Cima di continuare a sperare in una medaglia paralimpica, avendo ottenuto la qualificazione ai Giochi Paralimpici di Rio De Janeiro 2016.