Giovanni Sasso
Paratriathlon

Giovanni Sasso, classe 1969, è un atleta azzurro di Paratriathlon nella categoria PT2.

Appassionato di calcio sin da giovane, a 16 anni, mentre è in vespa con un amico, una macchina invade la corsia dei due ragazzi travolgendoli in pieno. Nonostante l’amputazione riportata a seguito dell’incidente, “Gianni” non si è arreso: ha ripreso a giocare a pallone fino ad arrivare a giocare i Mondiali con la Nazionale amputati in Messico, capitanata da Francesco Messori.

Avvicinatosi al Paratriathlon nel 2014, Giovanni Sasso ha alle proprie spalle un passato di vero atleta: ex dirigente di una squadra di calcio a 5 semiprofessionista e capocannoniere della Nazionale di Calcio Amputati della stagione 2014-2015, nel 2012 realizza il record del mondo della maratona con stampelle di Amsterdam con un tempo di 4 ore e 28 minuti.

A partire dal 2013 arrivano i trionfi anche nel Paratriathlon: agli Europei di Alanya(Turchia) del 2013 ottiene un terzo posto, mentre sale sul gradino più alto del podio in occasione della Coppa del Mondo del 2014, in Canada.

Passa il tempo e le soddisfazioni continuano ad arrivare: ai Mondiali di Chicago del 2015 si piazza ottavo mentre in occasione della Coppa del Mondo di Yokohama2016, in Giappone, conquista un altro bronzo.