Federico Mancarella
Paracanoa

Federico Mancarella, classe 1992,  è un ragazzo bolognese, maglia azzurra nella paracanoa.

Affetto da spina bifida fin dalla nascita, si ritiene più fortunato di altri coetanei interessati dalla stessa patologia. Federico, infatti, ha subito il primo intervento a soli 18 mesi e oggi riesce a camminare con stabilità, a stare in equilibrio e ad essere abbastanza autonomo grazie ai tutori che utilizza quotidianamente. La spina bifida, però, gli ha causato il blocco dei talloni, l’assenza di muscoli nelle zone sotto il ginocchio e l’asimmetria degli arti inferiori.  Un ragazzo pieno di vita e studioso: il 15 luglio 2015 si laurea in Economia all’Università di Ferrara.

Federico Mancarella, tesserato per il Canoa Club Bologna, si avvicina alla canoa nel 2010 durante le attività extrascolastiche. Nella specialità slalom, Federico gareggia in 4 campionati di alto livello (due di serie B e due di serie A1), mentre nella canoa-polo ha vinto, dal 2012 al 2014, il titolo italiano nella categoria K1.

I risultati migliori arrivano con la velocità: nel 2012 partecipa alla sua prima gara regionale e nel giro di neanche un anno viene selezionato per entrare a far parte della nazionale.

Nel 2014 colleziona poi numerose medaglie, tra cui l’argento in Coppa del Mondo a Milano, il bronzo agli Europei in Germania e un quinto posto ai Mondiali in Russia.

A livello italiano vince il titolo nazionale sui 200 metri e sui 500 metri a Milano. Il 20 agosto 2015 si piazza al quarto posto ai Campionati Mondiali di Canoa e Paracanoa di Milano, qualificando la sua barca per le Paralimpiadi di Rio de Janeiro 2016,  prima edizione dei Giochi Estivi in cui si svolgeranno gare di paracanoa.

Federico Mancarella pratica a livello amatoriale anche lo sci, il nuoto, il basket in carrozzina e il calcetto.